fbpx

Keto Diet & #038; Insulino-resistenza

Pubblicato: Luglio 10, 2019
keto-diet-insulin-resistanceplay-icon

Dieta cheto e resistenza all'insulina

La dieta chetogenica ha un effetto negativo sulla resistenza all'insulina? Bene, per rispondere a questa domanda devo prima affrontare cosa sia effettivamente l'insulino-resistenza. E poi ci immergeremo in alcuni studi che danno un'occhiata agli effetti a breve termine della dieta chetogenica sulla resistenza all'insulina, ma poi agli effetti a lungo termine. La dieta chetogenica influenza effettivamente la nostra capacità di elaborare il glucosio e potrebbe renderci insulino-resistenti? Bene, ci immergeremo in tutto ciò. Sono Thomas DeLauer con Keto-Mojo e arriveremo al nocciolo della resistenza all'insulina e della sensibilità.

Che cos'è la resistenza all'insulina?

Quindi, prima di tutto, la resistenza all'insulina è dove le tue cellule non sono più in grado di elaborare l'insulina. Diventano resistenti ad esso. Quindi, in sostanza, quando consumi alcuni carboidrati, ciò che normalmente accade nel tuo corpo è che il tuo pancreas secerne insulina e questa insulina dice alla cellula di aprirsi e far entrare il glucosio. Bene, se qualcuno ha consumato tonnellate e tonnellate di glucosio fino al punto di alla fine, diventando diabetici, ciò che accade è che le cellule non aprono più la porta quando il glucosio bussa. Quindi il glucosio arriva nella cellula, bussa, dice "Ehi, puoi far entrare questo zucchero?" e la cellula non apre mai la porta. Questa è insulino-resistenza. La sensibilità all'insulina è l'opposto. È lì che la cella apre la porta a chiunque. Non proprio così estremo, ma essenzialmente la cellula è solo molto sensibile.

Annals of Internal Medicine Journal Study

Quindi, al fine di dare un senso alla resistenza all'insulina in relazione alla dieta chetogenica, diamo un'occhiata a uno studio pubblicato su "Annals of Internal Medicine". Quindi, questo ha dato un'occhiata a 10 pazienti obesi. D'accordo, questi 10 pazienti obesi avevano il diabete di tipo due e per una settimana avevano fatto mangiare la loro dieta normale. Poi, dopo una settimana, li hanno fatti seguire una dieta chetogenica per due settimane, ok? Dopo la dieta chetogenica hanno scoperto che i soggetti del test avevano perso circa 1,65 chilogrammi, il che era solo un effetto collaterale positivo, suppongo, ma hanno scoperto che la loro sensibilità all'insulina è aumentata di 75%. Ciò significa che la loro resistenza all'insulina ha ridotto 75%. Quindi, i pazienti diabetici di tipo 2 che avevano seri problemi di insulino-resistenza avevano molta meno insulino-resistenza dopo aver seguito una dieta cheto per sole due settimane. Questo è potente perché dimostra che semplicemente riducendo l'assunzione di carboidrati e passando all'utilizzo dei chetoni come carburante, il corpo non ha avuto bisogno del glucosio, quindi è stato in grado di rilassarsi e recuperare un po '.

Studio del diario di endocrinologia

Ma la domanda che mi viene in mente, una domanda che si pone in realtà un bel po ', è se qualcuno sta seguendo una dieta cheto per un periodo di tempo più lungo, potrebbe renderli resistenti all'insulina? E la ragione per cui si pone questa domanda è perché le persone si rendono conto che se passi un lungo periodo di tempo senza mangiare carboidrati, il tuo corpo in qualche modo perde i macchinari, perde in qualche modo la capacità di elaborare il glucosio? Bene, c'è uno studio pubblicato sulla rivista Endocrinology che ha dato un'occhiata a questo. Ora, la cosa interessante è che questo studio ha esaminato i ratti, ma il disclaimer completo, quando si osserva una sorta di livello cellulare come questo, è davvero ancora vicino al confronto tra mele e mele. Non è del tutto, è forse una mela di gala per una mela di jazz, ma è ancora abbastanza vicino, okay? Quindi questo studio ha esaminato i livelli di insulina periferici e centrali in risposta alla dieta cheto per un periodo di tempo più lungo. Quindi, di cosa si tratta, ci sono voluti due gruppi di topi. Un gruppo di ratti ha appena seguito una dieta regolare e un altro gruppo di ratti ha seguito una dieta chetogenica per otto settimane, ok? Alla fine delle otto settimane hanno fatto tornare i ratti a dieta normale. E quello che hanno scoperto è quando sono usciti dal cheto, sono tornati a una dieta normale, avevano un forte picco di glucosio nel sangue e un grande picco di insulina. A prima vista, suona male. Siamo come oh oh. Bene, abbiamo scoperto che quando questi ratti hanno seguito una dieta cheto per un po 'e si sono allontanati cheto erano in qualche modo insulino-resistenti, i loro corpi non lo stavano elaborando. Non stavano elaborando il glucosio. Ora, ciò che è stato interessante, però, è dopo solo una settimana che si è normalizzato. Quindi, proprio quando si sono allontanati dal cheto il loro corpo era un po 'come whoa, cosa sta succedendo con questi carboidrati, non sappiamo cosa sia, e in un certo senso mancava la capacità di elaborarlo, ma entro una settimana i livelli avevano torna a quelli del gruppo che non ha fatto la dieta cheto. Quindi, ci è voluta solo una settimana perché tutto si riequilibrasse.

Risultati dello studio del giornale di endocrinologia

Ora, ciò che è davvero interessante in questo è la resistenza all'insulina centrale bilanciata nel modo in cui dovrebbe, ma la resistenza all'insulina periferica potrebbe essere rimasta elevata per un po '. Ora, cosa significa? La resistenza periferica all'insulina è a livello di singola cellula. Fondamentalmente quello che è successo, dopo solo otto settimane di dieta chetogenica, i ratti ora avevano la capacità, o i loro corpi avevano la capacità, di dettare in un certo senso quali cellule avevano bisogno di glucosio e quali no. Piuttosto che avere un interruttore generale sistemico, si trattava di interruttori ausiliari a livello di singola cella. Quindi, in un certo senso, anche se abbiamo avuto un po 'di insulino-resistenza per un breve periodo di tempo dopo l'interruzione della dieta cheto, abbiamo davvero reso il corpo più, non lo so, flessibile. Quindi, la dieta chetogenica ha alcuni effetti potenti quando si tratta di sensibilità all'insulina e resistenza all'insulina. Non possiamo sempre considerare l'insulino-resistenza come una cosa negativa. Se sei sempre insulino-resistente, sì, è un male, ma se hai la possibilità di attivarlo e disattivarlo, specialmente a livello di singola cellula in tutto il corpo, può essere una cosa molto potente. Non devi sempre bombardare il tuo corpo con glucosio.

Quindi, in entrambi i casi, la dieta chetogenica sembra ancora aprire la strada quando si tratta di aiutare tutti i tipi di disturbi diversi, ma anche solo di aiutare i nostri corpi a diventare più normalizzati quando si tratta di metabolismo energetico. Quindi, se stai cercando di vedere dove ti trovi nello spettro chetogenico, vuoi misurare i tuoi chetoni, vorrai sempre assicurarti di lasciare le congetture fuori dall'equazione e vedere dove sei davvero a e lasciare la misurazione al Metro Keto-Mojo. Lo standard di riferimento per la misurazione dei chetoni. Come sempre, tienilo chiuso qui con Keto-Mojo. Sono Thomas DeLauer e ci vediamo nel prossimo video.

cta-booklet

Non nella nostra mailing list?
Iscriviti e ricevi 3 ricette facili e gourmet per la cena Keto-Mojo!

Noi di Keto-Mojo crediamo nella condivisione, condividendo importanti notizie, scienza e studi sulla comunità di cheto, fantastiche ricette di cheto, prodotti che amiamo e profili delle persone che ci ispirano.

Unisciti ora alla nostra community e ottieni 3 ricette esclusive non presenti sul nostro sito web.

Show Buttons
Hide Buttons
X