fbpx

Quanto tempo ci vuole per adattarsi al grasso?

Pubblicato: Settembre 27, 2019
how-long-to-get-fat-adaptationplay-icon

Quanto tempo ci vuole per adattarsi al grasso?

Ehi, allora quanto tempo impieghi davvero per adattarti al grasso? Ci vogliono un paio di giorni? Un paio di settimane, un paio di mesi? Bene, ci sono così tante variabili diverse. Intendo davvero. Variabili ambientali, variabili genetiche, variabili sessuali. Così tante cose diverse. Ma se osserviamo come funziona il corpo e come essenzialmente i chetoni entrano nella cellula, allora possiamo iniziare a capire, ehi, potrebbe essere solo quanto tempo ci vuole. Sono Thomas Delauer con Keto-Mojo, e spero di alleggerire un po 'la tua mente, quindi puoi ottenere un po' di non lo so, alcune risposte che circondano il mondo del perché i tuoi chetoni stanno salendo e giù e perché a volte potresti sentirti energico ea volte no.

Che cos'è l'adattamento grasso?

Quindi la prima cosa di cui voglio parlare è quando guardi adattamento grasso, ci sono diversi modi in cui possiamo essenzialmente misurarlo. Possiamo misurare quanto tempo ci vuole per abituare la cellula ad utilizzare il grasso un po 'più facilmente per quanto riguarda la densità mitocondriale. Ma poi possiamo anche guardare cose come l'acido urico. L'acido urico compete con i chetoni per l'escrezione, che spiegherò tra poco. Ma possiamo anche vedere quanto tempo impiega il nostro corpo a iniziare naturalmente a ripristinare il glicogeno. Tutto ciò suona un po 'complesso, quindi lasciami scomporre in una forma davvero semplice. Inizierò con i mitocondri. I mitocondri sono all'inizio una parola grossa e spaventosa. Ma, tutto ciò che è, poiché l'essenza di questo video è la centrale energetica in cui creiamo energia. Prendiamo grassi o chetoni e li convertiamo in energia. Bene, la biogenesi mitocondriale è il processo in cui i mitocondri essenzialmente muore e ricicla. Ora, l'emivita dei mitocondri dura da una a due settimane. Ciò significa che ogni volta che i mitocondri muoiono e nuovi mitocondri entrano o vengono riciclati, abbiamo un'emivita, il che significa che cambia leggermente. Quindi, se viene esposto a chetoni o grassi, si sta abituando un po 'alla volta. E poi quella generazione muore, e la generazione successiva si evolve con un po 'più di affinità per i chetoni. Quindi quella generazione muore e la generazione successiva arriva con ancora più affinità. Ora si dice che ci vogliono circa 5-6 emivite complessive prima che i mitocondri raggiungano quello che viene chiamato equilibrio. Significa un'intera nuova generazione al punto in cui è assolutamente abituata all'utilizzo dei grassi. Quindi, se facciamo la matematica, se la biogenesi mitocondriale finisce per prendere una o due settimane e abbiamo bisogno di cinque emivite, stiamo cercando da cinque a 10 settimane per noi per ottenere un adattamento globale dei grassi a livello cellulare. Quindi c'è una risposta molto semplice. Stiamo guardando da cinque a 10 settimane.

Comprensione dei livelli di acido urico

Ma espandiamoci un po 'di più su questo. Se osserviamo altri studi che misurano l'acido urico, potremmo vedere che ci vuole un po 'più di tempo. Vedi, i livelli di acido urico tendono ad essere più alti nelle urine quando qualcuno inizia la chetosi. Ciò significa che quando iniziamo la chetosi, quei chetoni competono con l'acido urico per il riassorbimento. Quindi, poiché abbiamo un sacco di chetoni quando iniziamo a cheto per la prima volta, dicono i nostri reni, andiamo avanti e ci liberiamo di tutto l'acido urico in eccesso e riassorbono i chetoni. Ma poi, col tempo, man mano che ci adeguiamo alla chetosi, il corpo diventa un po 'più rilassato e dice okay, possiamo iniziare a rilasciare anche alcuni chetoni, quindi i livelli di acido urico scendono. Quindi gli studi hanno dimostrato che ci vogliono ancora circa 10-12 settimane perché ciò avvenga. Per far scendere i livelli di acido urico. Il che implica di nuovo anche a livello di organo, a livello renale, ci vogliono circa 10 o 12 settimane. Quindi sappiamo che ci vuole una buona quantità di tempo, giusto? Ma la cosa bella è che gli studi stanno iniziando a dimostrare che l'adattamento grasso può continuare ben oltre la semplice linea bianca e bianca della cellula che lo utilizza.

Journal of Metabolism Study

In effetti il Journal of Metabolism ha pubblicato uno studio che ha dato un'occhiata alle riserve di glicogeno a riposo degli atleti. E hanno scoperto che anche dopo un anno e mezzo di dieta chetogenica, stavano ancora aumentando le loro riserve complessive di glicogeno. Ciò implica che il corpo, dopo anche un anno e mezzo, sta ancora migliorando la conservazione del glicogeno da altri substrati energetici. Perché immagazziniamo glicogeno, carboidrati muscolari dalle proteine. E un po 'di grassi, attraverso glicerolo. Ciò significa che anche dopo un anno e mezzo, il nostro corpo sta migliorando l'efficienza dello stoccaggio del glicogeno attraverso altri substrati, il che implica, ancora una volta, o prova onestamente, che stiamo ancora adattando il grasso anche a un anno e mezzo in. Quindi, quando misuri i tuoi chetoni usando il tuo Metro Keto-Mojo, stai esaminando ciò che è prontamente disponibile per la cellula da utilizzare, ma non ti dice necessariamente in che modo il tuo corpo lo sta usando in quel momento.

Ora, una cosa che voglio menzionare è che potresti notare che man mano che ti ingrassi, il tuo livelli di chetoni sono un po 'più bassi quando li misurate. Ma va bene, perché questo è un indicatore del fatto che il tuo corpo è più efficiente, non ha bisogno di crearne tanti e li sta utilizzando di più. L'importante è misurare le mele in mele. Non misurare il tuo livello di chetoni oggi, rispetto a un livello di chetoni un anno fa, perché potresti essere un utente grasso completamente diverso. Si desidera misurare con incrementi più piccoli. Che aspetto ha una misurazione alle 7:30 rispetto a una misurazione alle 7:30 una settimana fa o un mese fa? Non consiglio di andare oltre, perché se guardi un mese, puoi ottenere una scala generale che è un po 'più accurata. Quindi, come sempre, lascia le congetture fuori dall'equazione. Attenersi ai fatti, alla scienza e ai propri dati bioindividuali dal contatore Keto-Mojo. Come sempre, ci vediamo nel prossimo video e grazie per la visione.

cta-booklet

Non nella nostra mailing list?
Iscriviti e ricevi 3 ricette facili e gourmet per la cena Keto-Mojo!

Noi di Keto-Mojo crediamo nella condivisione, condividendo importanti notizie, scienza e studi sulla comunità di cheto, fantastiche ricette di cheto, prodotti che amiamo e profili delle persone che ci ispirano.

Unisciti ora alla nostra community e ottieni 3 ricette esclusive non presenti sul nostro sito web.

Show Buttons
Hide Buttons
X