fbpx

Keto può ridurre i sintomi della menopausa?

Pubblicato: 26 aprile 2019
can-keto-curtail-menopausal-symptomsplay-icon

Keto può ridurre i sintomi della menopausa?

Ormai sappiamo che gli ormoni svolgono un ruolo enorme in tante cose all'interno del nostro corpo. Possono avere un ruolo quando si tratta del nostro umore. Possono avere un ruolo quando si tratta della composizione corporea, della fame e di molte altre cose. Ora sappiamo anche che la dieta Keto svolge un ruolo importante nella modulazione degli ormoni. Ciò significa che se stiamo cambiando o cambiando gli ormoni, la dieta chetogenica potrebbe essere un ottimo modo per aiutarci a livellare un po '. Io & #8217; m Thomas DeLauer con Keto-Mojo, e oggi parleremo in modo specifico della menopausa e dell'effetto che la dieta chetogenica ha sui cambiamenti ormonali nel ciclo della menopausa.

Che cos'è la menopausa?

In parole povere, la menopausa è uno spostamento degli ormoni, è uno spostamento degli estrogeni in cui gli estrogeni sono ridotti ed è un aumento dell'ormone follicolo-stimolante e anche una modulazione dell'ormone luteinizzante. In sostanza, ciò significa che l'ormone follicolo-stimolante in genere fa scattare le ovaie per iniziare a produrre un uovo e l'ormone luteinizzante consente quindi alle ovaie di rilasciare l'uovo. Con l'età delle femmine, gli ormoni cambiano perché c'è meno produzione di uova. Gli ormoni si spostano per bilanciarsi, il che significa che i livelli di estrogeni diminuiscono e gli ormoni follicolo-stimolanti aumentano. Gli ormoni follicolo-stimolanti aumentano a causa del declino degli estrogeni e del progesterone e sta cercando di aumentare la produzione. L'ormone follicolo-stimolante sale per provare a rilasciare più uova e provare a rilasciare più estrogeni. Ma non può semplicemente perché biologicamente il corpo è cambiato.

Il ruolo dell'insulina

Di conseguenza, iniziamo a vedere alcuni cambiamenti nell'insulina e ci crediamo o no, quando si tratta di sintomi della menopausa e della menopausa, molto ha a che fare con l'insulina. Vedi, livelli più bassi di insulina causano un tipo specifico di insulino-resistenza, il che significa che le cellule non sono più in grado di vedere carboidrati e insulina nello stesso modo in cui erano abituati. Ad esempio, quando qualcuno mangia zucchero, il suo corpo rilascerà insulina in modo che lo zucchero possa entrare nella cellula. Se hai insulino-resistenza, lo zucchero non può entrare molto bene nella cellula. Quindi, di conseguenza, la glicemia rimane alta. Quando lo zucchero nel sangue rimane alto, il corpo cerca ancora di aumentare la quantità di insulina per cercare di risolvere il problema. Si finisce con glicemia alta cronicamente e livelli di insulina cronicamente alti, questo è noto come iperinsulinemia.

Studio del diario di nutrizione e metabolismo

Per una donna durante la menopausa o dopo la menopausa, molte volte c'è un grande aumento dell'insulina che porta a un sacco di altre cose. Molte volte ci sono problemi con fluttuazioni ormonali, fame e vampate di calore, molte volte il risultato di problemi di insulina. Ora c'è uno studio in particolare che ha dato uno sguardo alle donne con PCOS. So che PCOS non è ovviamente lo stesso della menopausa, ma ha molti ormoni in gioco. Quindi diamo un'occhiata a ciò che ha detto questo studio. Questo studio è stato pubblicato sulla rivista Nutrition and Metabolism, ha dato un'occhiata a 11 donne con PCOS, e quello che hanno fatto in questo particolare studio è che hanno fatto assumere alle donne una dieta chetogenica a basso contenuto di carboidrati, con meno di 20 g di carboidrati.

Ciò che hanno scoperto per le donne che hanno completato lo studio è stato che ci sono stati dei risultati piuttosto notevoli. C'è stata una riduzione del peso corporeo di 12%, il che era eccezionale, ma c'era anche una riduzione del testosterone di 22%. Vedi, quando i livelli di estrogeni diminuiscono, il testosterone può aumentare, e non vogliamo quell'alta attività androgenica del testosterone in una donna, non è solo la cosa migliore, può eliminare altri ormoni. Ora, inoltre, c'era un equilibrio di ormoni luteinizzanti e ormone follicolo-stimolante. Quei livelli altissimi di ormone follicolo-stimolante sono tornati un po 'indietro. Anche gli ormoni luteinizzanti si sono bilanciati. Ma dove le cose diventano davvero interessanti è che hanno scoperto una riduzione dell'insulina del 54%, quindi il problema dell'iperinsulinemia ha iniziato a scomparire. Questo è un enorme riduzione dell'insulina. Questo studio ha iniziato a scoprire che molti dei sintomi, molti dei problemi che si verificano ormonalmente con le donne mentre invecchiano, o se stanno attraversando un problema con PCOS, possono essere direttamente il risultato di alti livelli di insulina.

La relazione tra grelina e aumento di peso

Facciamo un passo avanti e scomponiamo un po 'più a fondo. Quando guardi le donne che stanno attraversando la menopausa o che sono in post-menopausa, hanno anche un livello superiore di quello che viene chiamato grelina, l'ormone della fame, è ciò che ci indica di avere fame. Quando una donna ha attraversato la menopausa e ha un livello più elevato di grelina, c'è un buon esempio che avrà più appetito. Pertanto, ciò può comportare un aumento di peso. La cosa interessante è che la dieta chetogenica ha dimostrato di sopprimere i livelli di grelina. L'European Journal of Clinical Nutrition ha pubblicato uno studio che ha esaminato 39 individui in sovrappeso. Hanno scoperto che una volta che il corpo produceva chetoni, la presenza di quei corpi chetonici sopprimeva drasticamente i livelli di grelina. Quindi, possiamo combattere, in qualche modo indirettamente, l'aumento del livello della grelina che si verificherebbe dopo la menopausa.

La relazione tra insulina e infiammazione del cervello

Ma poi, possiamo fare un ulteriore passo avanti. Vedi, l'insulina è anche abbastanza infiammatoria. Quando osserviamo l'infiammazione cerebrale, osserviamo cose del genere, possiamo collegare i punti. Livelli più bassi di insulina potrebbero significare livelli più bassi di infiammazione. Inoltre, il beta-idrossibutirrato, che è il corpo chetonico primario, e il corpo chetonico che si sta misurando con il Keto-Mojo Meter, contribuirà a modulare l'infiammazione, in particolare all'interno del cervello. Quindi senti molte donne in post-menopausa che notano che hanno la nebbia del cervello, o finiscono con sbalzi d'umore o talvolta vampate di calore. Molte volte questo è un risultato non solo degli ormoni, ma dell'attuale infiammazione del cervello che si verifica semplicemente a causa dell'iperinsulinemia. Ancora una volta, se possiamo combattere questo in modo indiretto con la dieta chetogenica, potremmo essere in un ottimo posto per aiutare a migliorare la qualità della vita di coloro che soffrono di alcuni di questi sintomi.

Quando si tratta di garantire che tu sia in chetosi dovresti misurare. Vuoi usare un misuratore di sangue in modo da poter davvero e con precisione notare se sei in quello stato chetogenico in cui stai effettivamente raccogliendo i benefici e che è in uso il multimetro Keto-Mojo. Il misuratore Keto-Mojo ti consente di testare i tuoi chetoni nel sangue a un prezzo accessibile, puoi sempre sapere che sei sulla strada giusta. Come sempre, assicurati di tenerlo bloccato qui con Keto-Mojo e di lasciare il lavoro di ipotesi fuori dall'equazione. Lasciare quella misurazione al metro reale. I & #8217; ci vediamo nel prossimo video.

cta-booklet

Non nella nostra mailing list?
Iscriviti e ricevi 3 ricette facili e gourmet per la cena Keto-Mojo!

Noi di Keto-Mojo crediamo nella condivisione, condividendo importanti notizie, scienza e studi sulla comunità di cheto, fantastiche ricette di cheto, prodotti che amiamo e profili delle persone che ci ispirano.

Unisciti ora alla nostra community e ottieni 3 ricette esclusive non presenti sul nostro sito web.

Show Buttons
Hide Buttons
X