fbpx

Elimina le congetture dalla chetosi

Se vuoi sapere se sei nella chetosi o in quale livello di chetosi sei, devi fare un test. Il test è l'unico modo per saperlo davvero. E mentre ci sono vari metodi di test, i monitor dei chetoni nel sangue, come il tuo misuratore Keto-Mojo, sono considerati lo standard di riferimento per determinare se sei in chetosi, a quale livello e qual è il tuo livello di glucosio nel sangue. I test del glucosio sono comunemente condotti per aiutare con la gestione del diabete, ma è anche utile per i chetoniani perché può rivelare "alimenti trigger" o alimenti che aumentano il glucosio e quindi possono influenzare negativamente i livelli di chetoni. Ma quando è il momento migliore per testare?

I periodi migliori per testare chetoni e glucosio

Testare chetoni e glucosio all'incirca alla stessa ora ogni giorno è importante per tenere traccia dei tuoi progressi. Quindi, il momento migliore per testare è quando è conveniente per te su base regolare. Se scegli un momento che ti è conveniente testare quotidianamente, avrai più probabilità di continuare i test in tempo, e quindi di poter confrontare i risultati con i giorni precedenti allo stesso tempo. Tuttavia, poiché il sonno e i pasti possono distorcere i risultati dei test, alcune volte sono migliori di altre.

Ecco quando ci piace provare:

Prova al mattino a digiuno

Il test prima di ingerire qualsiasi cosa, ma dopo che sei stato sveglio per un po 'ti aiuta a evitare l'effetto & #8220; dawn & #8221; (un aumento mattutino di zucchero nel sangue / glucosio causato da un aumento naturale del cortisolo prima del risveglio). Al mattino, il glucosio sarà generalmente più alto e i chetoni sono generalmente al minimo. Puoi saperne di più sull'effetto alba qui.

Un risultato del test a digiuno ti fornirà una buona base per il confronto nel tempo. Ma quanto tempo aspettare dopo che ti sei alzato può dipendere dal tuo stato o condizione metabolica. Per chi non ha insulino-resistenza, il test un'ora dopo il risveglio fornirà generalmente una buona base di digiuno. Ma per qualcuno che è insulino-resistente, che causa livelli elevati di glucosio nel sangue, potrebbe essere meglio aspettare 2-3 ore per la linea di base a digiuno, dando al tuo corpo più tempo per adattarsi al picco di cortisolo. Il modo migliore per determinare il momento ideale per te è testare il glucosio per giorni consecutivi agli stessi intervalli dopo il risveglio: 1 ora, 2 ore, 3 ore. Questo ti aiuterà a capire quanto tempo impiega il glucosio a stabilizzarsi.

Se i tuoi chetoni sono 1 mmol / L o superiori durante i livelli più bassi previsti della giornata, questa è una buona notizia; significa che molto probabilmente sei in uno stato profondo di chetosi!

 

 

Prova prima di pranzo o cena

 

 

Per le letture dei chetoni più perspicaci, prova subito prima di pranzo o cena, almeno 2-3 ore dopo aver mangiato qualsiasi altro cibo o bevanda (tranne l'acqua). È importante attendere 2-3 ore dopo aver mangiato perché il consumo di quasi tutti i cibi, cheto-friendly o altro, farà aumentare il glucosio e i livelli di chetoni diminuiranno un po '. Pertanto, testare bene tra i pasti ti assicura una lettura più vera dei tuoi progressi.

 

 

Test dei pasti prima e dopo per determinare la sensibilità alimentare

 

Anche se ti abbiamo appena raccomandato di non eseguire il test dopo aver mangiato, c'è una ragione che potresti voler fare: test appena prima di un pasto o di un alimento particolare e poi 60 minuti e 3 ore dopo è un ottimo modo per scoprire come il tuo corpo risponde a vari cibi, snack e bevande che hai consumato. Gli utenti esperti potrebbero voler aggiungere ulteriori test a 30 minuti e 2 ore. Puoi saperne di più sui test per le sensibilità alimentari qui.

Durante i test per la sensibilità alimentare, si noti che le strisce di glucosio sono un'indicazione migliore delle reazioni alimentari poiché il glucosio fluttua più velocemente dei chetoni. Ad esempio, il glucosio raggiunge il suo picco un'ora dopo aver mangiato, mentre i chetoni impiegano molto più tempo a generarsi.

 

Test del tuo GKI

L'indice di chetone del glucosio o GKI ti dà una visione d'insieme migliore del tuo stato metabolico e stato di chetosi. È un semplice calcolo dopo aver preso le letture di glucosio e chetoni: [Lettura del glucosio (mg / dl) ÷ 18] ÷ Lettura del chetone = Indice del chetone del glucosio. Ma non devi fare casini con la matematica perché ti forniamo un pratico calcolatore GKI qui. Ti consigliamo di testare il tuo GKI due volte al giorno: dopo il risveglio e prima di pranzo o cena come descritto sopra.

QUANTO DOVREI TESTARE I MIEI CHETONI E IL GLUCOSIO?

Quando ti imbarchi per la prima volta in una dieta chetogenica, ti consigliamo di testare spesso, forse due volte al giorno, e anche di testare le sensibilità alimentari. Ma in generale, il numero di volte che testate ogni giorno dipende da cosa volete ottenere. Se vuoi solo verificare di essere in chetosi e di essere al passo con la tua nuova dieta, una volta al giorno è adeguato.

Se ti stai rivolgendo alla dieta chetogenica per benefici terapeutici in relazione alle condizioni mediche, potresti voler testare prima di ogni pasto per vedere come sta andando la tua giornata e, se necessario, apportare modifiche prima di mangiare per assicurarti di fare le scelte giuste per mantenere i livelli desiderati di chetosi.

Dopo diversi mesi di vita cheto, dovresti avere una buona idea di cosa devi fare per rimanere in chetosi, quindi potrebbe non essere necessario eseguire il test con frequenza. (Anche se è una buona idea controllare periodicamente con te stesso, poiché la maggior parte di noi tende a diventare un po 'più rilassata quando non siamo tenuti sotto controllo dai risultati dei test.) Diversi mesi nello stile di vita sono anche un buon momento per vedere se puoi aggiungere più carboidrati o proteine nella tua dieta e rimanere in chetosi; lo faresti provandolo e testando i tuoi risultati. Una delle cose migliori dei test è che i risultati positivi ti incoraggiano ad andare avanti. È divertente vedere i progressi, soprattutto perché di solito puoi vederlo prima di poterlo sentire.

cta-booklet

Non nella nostra mailing list?
Iscriviti e ricevi 3 ricette facili e gourmet per la cena Keto-Mojo!

Noi di Keto-Mojo crediamo nella condivisione, condividendo importanti notizie, scienza e studi sulla comunità di cheto, fantastiche ricette di cheto, prodotti che amiamo e profili delle persone che ci ispirano.

Unisciti ora alla nostra community e ottieni 3 ricette esclusive non presenti sul nostro sito web.

Show Buttons
Hide Buttons
X