Salute (Virta) è un'azienda audace con un obiettivo che può sembrare incredibile: invertire diabete di tipo 2 in 100 milioni di persone entro il 2025. Oltre 34 milioni di americani sono affetti da questa malattia, insieme a centinaia di milioni in più in tutto il mondo. Il "colpo di luna" di Virta è quello di invertire la traiettoria dell'epidemia di diabete a livello globale.

Man mano che le prove scientifiche si accumulano, sta diventando chiaro che i loro metodi sono validi e che i loro obiettivi potrebbero essere raggiungibili.

In questo profilo e in una panoramica dell'azienda e dei suoi metodi, i lettori apprenderanno i dettagli del metodo pionieristico di inversione del diabete di Virta, un riepilogo dei risultati dei loro studi clinici e le indicazioni utili per una migliore salute metabolica sia per i pazienti che per gli operatori sanitari.

Che cos'è Virta Health?

Virta Health è un'organizzazione tecnologica sanitaria co-fondata dal CEO Sami Inkinen, dal dott. Jeff Volek e dal dott. Stephen Phinney nel 2014 con l'obiettivo di invertire l'epidemia di diabete, che costa ai pazienti e alle compagnie assicurative statunitensi $400 miliardi di spese sanitarie ogni anno .

Prima di fondare Virta, Sami Inkinen era un imprenditore di successo e un atleta competitivo d'élite. Ma non molto tempo dopo aver vinto l'Ironman 70.3 World Championship per la sua fascia d'età, gli è stato diagnosticato un prediabete. Dopo aver realizzato che la prescrizione di "mangia di meno e muoviti di più" non funzionava per mantenere la sua glicemia sotto controllo, ha cercato prospettive alternative sulla salute metabolica, che alla fine ha portato alla sua collaborazione con il dottor Volek e il dottor Phinney.

Il modello di business di Virta è incentrato sul fornire risultati ai pazienti con diabete di tipo 2 e prediabete riducendo i carboidrati e supportando il cambiamento comportamentale invece di gestire il diabete attraverso i farmaci.

Per raggiungere questo obiettivo, combinano individualizzato restrizione dei carboidrati con assistenza remota continua tecniche, che sono significativamente diverse dalla cura del diabete convenzionale:

  • L'approccio high-tech e high-touch di Virta è incentrato sulla responsabilità, con frequenti contatti tra pazienti e fornitori (inclusi medici, allenatori e altri esperti di diabete). La maggior parte dei pazienti potrebbe vedere il proprio medico locale solo una volta ogni sei mesi, ma i pazienti di Virta Health possono fare il check-in ogni giorno per assistenza e supporto.
  • I modelli convenzionali di cura del diabete si basano su relazioni locali tra pazienti e medici presso cliniche o ospedali locali. Al contrario, Virta Health fornisce servizi diretti ai pazienti a distanza in modo che possano curare qualsiasi paziente nel paese a costi molto inferiori. Essi anche lavorare con gli operatori sanitari direttamente e hanno negoziato con successo partnership di cure virtuali con fornitori di assicurazioni sanitarie come Croce Blu e umana, organizzazioni governative come il Dipartimento degli affari dei veterani degli Stati Uniti e datori di lavoro tra cui US Foods, Comcast e centinaia di altri.

Il metodo di inversione del diabete di Virta è radicalmente diverso dai metodi tradizionali per la gestione del diabete ed è scalabile.

L'azienda impiega medici, esperti di diabete e ricercatori clinici. In linea con le proprie radici tecnologiche, Virta impiega anche data scientist, ingegneri e responsabili delle operazioni. Educatori, allenatori e specialisti di sensibilizzazione completano il team.

Perché la missione di Virta è importante?

Il diabete di tipo 2 è una malattia cronica caratterizzata da glicemia alta, ridotta sensibilità all'insulina (l'ormone che regola la glicemia) e incapacità di gestire o controllare la glicemia.

Nonostante le massicce campagne di sensibilizzazione e prevenzione, la prevalenza del diabete continua ad aumentare ogni decennio.

Le attuali raccomandazioni tradizionali per la prevenzione e la gestione del diabete non sembrano rallentare la crescita di questa malattia.

Circa 34 milioni di americani vivono con il diabete di tipo 2 e altri 88 milioni hanno il prediabete (definito come A1C o glicemia media in 3 mesi da 5,7% a 6,4%) che può svilupparsi in diabete conclamato.

Secondo un gruppo di esperti messo insieme dall'American Diabetes Association (ADA), fino a 70% di individui con prediabete svilupperanno il diabete di tipo 2. Altre prove suggeriscono che il tasso di progressione potrebbe essere 90% o superiore.

Il diabete riduce drasticamente la qualità della vita dei pazienti e espone gli individui a un rischio significativamente maggiore di malattie cardiache, alcuni tipi di cancro, demenza di Alzheimer e altri problemi di salute.

È anche associato a costi significativi: la spesa media per i pazienti è di $9.601 all'anno attribuita al diabete. Le loro spese mediche totali medie sono $16.752 all'anno, che sono circa 2,3 volte superiori a quelle che le persone senza diabete spendono per le cure mediche.

La cura convenzionale del diabete di tipo 2 si concentra su gestire la malattia con farmaci come l'insulina, nella speranza di prevenirne la progressione, invece di curarla o invertirla. Sebbene l'inversione del diabete non sia inaudita con le cure tradizionali, i tassi sono molto bassi: le stime attuali suggeriscono che solo da 1 su 50 a 1 su 200 pazienti possono sperimentare l'inversione del diabete mentre seguono le raccomandazioni convenzionali per il trattamento del diabete.

Questi numeri sono foschi, ma è per questo che l'approccio di Virta ha il potenziale per rivoluzionare la prevenzione e il trattamento del diabete.

I risultati e perché l'approccio Virta è così efficace

In uno studio peer-reviewed del 2021 che studiava il metodo Virta, solo il 3% dei pazienti è progredito al diabete di tipo 2 durante il periodo di studio di due anni. Secondo i dati del National Institutes of Health, il tasso abituale di progressione da prediabete a diabete in due anni con il trattamento convenzionale è 22%.

E nello studio clinico separato di due anni di inversione del diabete di Virta pubblicato nel 2019, almeno 38% dei partecipanti originali sono stati in grado di invertire il diabete utilizzando il metodo Virta. Dei 74% che hanno completato lo studio di due anni, una maggioranza di 55% ha invertito con successo il diabete.

Non solo, ma la maggior parte dei pazienti raggiunge una rapida inversione del diabete entro 10 settimane, quindi continua a mantenere i propri risultati a uno e due anni.

Hanno anche scoperto che i pazienti si attengono a Virta a un tasso molto più elevato rispetto alla maggior parte degli altri farmaci o programmi nutrizionali. La ritenzione dei pazienti nel programma Virta a un anno è stata di 83% percento, o tra da due a sei volte superiore rispetto alla maggior parte degli altri farmaci o programmi nutrizionali secondo prove peer-reviewed.

Ecco un riepilogo visivo dei risultati del trattamento Virta dopo un anno rispetto alle cure standard o abituali per il diabete di tipo 2:

Virta Graph

Come funziona Virta Health?

A livello del singolo paziente, l'approccio di Virta si concentra sul monitoraggio regolare di glucosio nel sangue e chetoni abbinato a obiettivi dietetici - in particolare, ridurre l'assunzione di carboidrati.

Le statistiche mostrano chiaramente che molte persone con diabete o prediabete hanno difficoltà a monitorare la glicemia o a seguire le raccomandazioni dietetiche in modo coerente, con un tasso di successo complessivo nella gestione del glucosio inferiore a 50% per gli approcci convenzionali. Per aiutare le persone ad affrontare queste sfide, Virta integra la responsabilità nel proprio programma richiedendo check-in regolari e offrendo un supporto remoto continuo ai pazienti al di fuori delle tradizionali impostazioni dello studio medico.

Altrettanto importante, una dieta chetogenica sostenibile aiuta a invertire la resistenza all'insulina, che affronta i meccanismi alla base del diabete. L'evidenza suggerisce che questo tipo di riduzione dei carboidrati nella dieta è il metodo più efficace per tenere sotto controllo la glicemia.

Queste pratiche non solo determinano un abbassamento della glicemia, una riduzione dell'HbA1c (emoglobina glicata, un marker associato alla gestione della glicemia) e una sana perdita di peso, ma riducono anche la dipendenza dai farmaci per il diabete di almeno 50% in generale (e molti pazienti sono in grado di interromperli del tutto), che alla fine può ridurre i costi medi annui per pagatore (o datore di lavoro) oltre $5000 per paziente. Riducono anche altre complicazioni di salute associate al diabete, purché le persone aderiscano al protocollo Virta e rimangano coerenti con il loro nuovo stile di vita più sano.

Ulteriori ragioni del successo di Virta sono la struttura aziendale non tradizionale e il nuovo approccio alla fornitura di servizi sanitari. Nella classica modalità di avvio, il loro obiettivo è interrompere modelli di cura del diabete diffusi, costosi e meno efficaci.

Scavando nella scienza dietro Virta Health

Riduzione dei carboidrati e tolleranza al glucosio

Il trattamento Virta è praticamente l'opposto delle attuali raccomandazioni tradizionali per le persone con diabete, come la posizione del CDC secondo cui "In media, le persone con diabete dovrebbero mirare a ottenere circa la metà delle loro calorie dai carboidrati".

Nella gestione convenzionale del diabete, medici ed esperti consigliano ai pazienti di "contare i carboidrati per abbinare la dose di insulina alla quantità di carboidrati nei cibi e nelle bevande" e "prendere insulina aggiuntiva se la glicemia è superiore al target quando si mangia".

Sebbene queste raccomandazioni siano talvolta efficaci per stabilizzare il diabete, non è nemmeno difficile capire perché falliscono frequentemente. Non solo i pazienti devono imparare a contare i carboidrati, ma devono anche controllare ripetutamente la glicemia, somministrare farmaci o insulina intorno ai pasti (spesso usando una siringa), misurare di nuovo e successivamente apportare le modifiche necessarie. Peggio ancora, per molti pazienti, i farmaci consentono loro di continuare a fare scelte nutrizionali sbagliate che alla fine portano alla progressione della malattia e di non affrontare la causa principale del diabete stesso

Il consumo di 50% delle calorie dai carboidrati durante la cura convenzionale del diabete è un'assunzione giornaliera elevata di carboidrati. Sebbene non tutti gli esperti oggi siano d'accordo sulle cause alla radice del diabete, ci sono prove evidenti che mangiare molti carboidrati e zuccheri è associato all'insulino-resistenza, che è uno dei fattori alla base che porta al diabete e alla progressione della malattia.

Al contrario, con il trattamento Virta Health, gli individui in genere consumano non più di 30-50 grammi di carboidrati al giorno, che sarebbero solo 6-10% di calorie dai carboidrati con una tipica dieta da 2.000 calorie. Per ottenere una maggiore conformità, inoltre monitorare i livelli di glucosio nel sangue e di chetoni in tempo reale con obiettivi target specifici e ricevere consigli di follow-up da coach esperti, se necessario.

Il cambiamento comportamentale verso una dieta a basso contenuto di carboidrati può essere difficile per alcune persone, ma è ancora meno complicato dell'approccio convenzionale, che prevede il conteggio dei carboidrati e la somministrazione di farmaci per adattarsi alle oscillazioni della glicemia. E perché a dieta a basso contenuto di carboidrati inizia a ripristinare significativamente la sensibilità all'insulina in appena 4-6 settimane, questo modo di mangiare consente inoltre alla maggior parte dei pazienti di ridurre o addirittura interrompere l'uso dei farmaci per la gestione del diabete, inclusa l'insulina.

Chetosi nutrizionale

Simile al popolare perdita di peso dieta, tutti i partecipanti Virta seguono una "dieta chetogenica ben formulata" e limitano il loro quotidiano assunzione di carboidrati a 30-50 grammi o meno.

La dieta chetogenica prende il nome perché questo tipo di riduzione dei carboidrati porta alla produzione di chetoni da parte del fegato, chiamata anche chetosi nutrizionale.

Oltre a monitorare regolarmente i loro livelli di glucosio per ridurre in modo sicuro i farmaci, gli iscritti a Virta monitorano anche i loro livelli di chetoni per garantire la conformità alla dieta utilizzando un monitor glucosio-chetone a doppio scopo come questo.

La ricerca dimostra anche che una dieta moderatamente povera di carboidrati può essere molto benefica per il diabete, anche privo di raggiungimento della chetosi nutrizionale.

Con il trattamento Virta Health, i pazienti possono sperimentare ulteriori benefici al di là delle normali diete a basso contenuto di carboidrati, tra cui una maggiore perdita di peso, livelli più bassi di infiammazione, un migliore controllo dell'assunzione di cibo e una riduzione della fame.

Risultati dello studio Virta Health: risultati della sperimentazione clinica di due anni

Virta Health ha sponsorizzato due studi clinici approfonditi che studiano il loro processo di inversione del diabete, ciascuno della durata di due anni.

Il primo studio, pubblicato nel 2019, ha studiato i risultati nelle persone con diabete di tipo 2.

E il secondo, pubblicato nel 2021, ha studiato gli effetti del programma di Virta per prevenire la progressione dal prediabete al diabete.

Prevenzione della progressione del prediabete verso il diabete

Nel loro ultimo studio clinico pilota pubblicato nel 2021, Virta ha utilizzato lo stesso programma chetogenico che usano per invertire il diabete di tipo 2, ma in una popolazione leggermente diversa: le persone con prediabete.

Dei 96 partecipanti, solo 3% è progredito al diabete di tipo 2 durante il periodo di studio di due anni.

Sebbene la dimensione del campione non fosse ampia, questi numeri sono molto promettenti rispetto ai trattamenti standard per il prediabete. Ad esempio, i risultati di Virta sono significativamente migliori dei risultati del National Institutes of Health Diabetes Prevention Program (NIHDPP) che ha portato a tassi di progressione del diabete più elevati di 8% (e 22% in un gruppo di controllo NIH che ha ricevuto consigli sulla salute "stile di vita standard" per le persone con prediabete).

Inversione del diabete di tipo 2

Nello studio Virta Health pubblicato nel 2019, 349 pazienti con diabete di tipo 2 hanno deciso volontariamente se provare il trattamento Virta o ricevere le "cure abituali" per la loro condizione. Un totale di 262 adulti iscritti al programma Virta e 87 adulti hanno optato per la normale cura del diabete.

Dei 262 partecipanti originali che hanno seguito il programma Virta, di cui alcuni hanno abbandonato, un 38% senza precedenti è stato in grado di sostenere l'inversione del diabete a due anni. Ma dei pazienti che hanno effettivamente terminato lo studio di due anni, una maggioranza ancora più notevole di 55% ha invertito con successo il diabete.

Virta definisce l'inversione di successo del diabete in base ai livelli di HbA1c del paziente inferiori a 6.5% senza farmaci oltre alla metformina (un farmaco a bassa potenza che riduce la quantità di zucchero che il fegato rilascia nel corpo) o senza alcun farmaco per il diabete.

Riduzione dell'insulina e di altri farmaci per il diabete

Il gruppo di trattamento Virta nello studio di inversione del diabete ha anche ottenuto:

    • Una riduzione media (media) della dose di insulina di 81% dal basale a 2 anni
    • Una riduzione della dose di insulina 61% nei membri del gruppo che sono rimasti consumatori di insulina alla soglia dei due anni
    • Un tasso di interruzione di 67% per tutte le prescrizioni specifiche per il diabete, inclusa la maggior parte delle insuline e tutte le sulfoniluree

Perdita di peso e cambiamenti in altri indicatori di salute

Nello studio sulla prevenzione del prediabete, la maggior parte dei partecipanti ha raggiunto e mantenuto una perdita di peso di 5% entro la fine dello studio di due anni.

Lo studio di inversione del diabete ha rilevato:

    • 10% significa perdita di peso nel gruppo di trattamento Virta a 2 anni, che era paragonabile ai risultati tipici del bendaggio gastrico, senza alcun requisito per limitare l'assunzione di cibo o contare le calorie
    • Miglioramento sostenuto degli enzimi epatici, della steatosi (fegato grasso) e della fibrosi (tessuto cicatriziale) nel gruppo Virta
    • Ridotto contenuto di grasso viscerale per il gruppo Virta
    • Ridotti marker di infiammazione (hsCRP e globuli bianchi) nel gruppo di trattamento Virta

Quali sono le potenziali carenze o critiche a queste prove e metodi?

Lo scopo di studi iniziali o pilota come questi è determinare se un trattamento merita uno studio continuato e saperne di più su come funziona in condizioni relativamente controllate, quindi in questo senso, entrambi gli studi Virta fino ad oggi hanno avuto molto successo.

Ma sebbene questi studi siano stati progettati da esperti per fornire quante più informazioni possibili, non forniranno comunque la stessa comprensione o credibilità di studi più ampi finanziati da terze parti.

D'altra parte, è importante comprendere alcune delle sfide uniche nel contesto dell'approccio di Virta all'inversione del diabete.

Gli studi randomizzati controllati (RCT) sono ampiamente considerati il gold standard in medicina, ma a causa di come funziona il trattamento del diabete di Virta, semplicemente non è possibile "accecare" i pazienti ai trattamenti o offrire un placebo credibile come con alcuni metodi sperimentali.

E con un impegno di due anni, c'è un caso da sostenere che non sarebbe etico o ragionevole aspettarsi che i pazienti rimangano in un gruppo di trattamento selezionato casualmente, specialmente quando un metodo di trattamento sembra essere più efficace dell'altro (come è il caso del metodo di inversione del diabete di Virta).

Guardando i metodi stessi, non tutti i pazienti trattati con Virta hanno terminato nessuno dei due studi, ma nemmeno tutti i pazienti con cure abituali nel confronto di inversione del diabete.

Sebbene il tasso di ritenzione fosse leggermente inferiore per il trattamento con Virta (74%) rispetto al gruppo "cura del diabete abituale" (87%) a due anni, non sono stati segnalati eventi avversi all'intervento o che hanno comportato l'interruzione per i pazienti con Virta, inclusi gli episodi segnalati di chetoacidosi o ipoglicemia grave che richiedono assistenza.

Vale anche la pena notare che "cure abituali" si riferisce al modello di trattamento del diabete standard che ha solo un tasso di remissione del diabete di 2% o meno (alcune prove suggeriscono a partire da 0,5% o 1 su 200 pazienti).

Lo studio separato di due anni sulla prevenzione del diabete pubblicato nel 2021 ha mostrato un tasso di ritenzione simile di 74% per il gruppo Virta a due anni, ma non includeva un consueto gruppo di controllo delle cure.

Sebbene circa un quarto dei partecipanti abbia abbandonato lo studio Virta entro la fine dei due anni, questi numeri sono ancora molto più promettenti rispetto alla maggior parte degli altri programmi di prevenzione del diabete e interventi comportamentali. Ad esempio, le analisi per il "gold standard" NIH National Diabetes Prevention Program hanno dimostrato tassi di abbandono (non tassi di ritenzione) di 68% a 10 mesi e 86,8% a un anno.

Le lezioni importanti che tutti possono imparare da Virta Health

I pazienti con diabete di tipo 2, prediabete o sindrome metabolica e condizioni simili possono imparare molto dai metodi e dai risultati degli studi di Virta Health.

Virta sta dimostrando che il suo nuovo approccio alla prevenzione e all'inversione del diabete può aumentare significativamente la qualità e la durata della vita individuale, nonché ridurre l'onere sociale della custodia e i costi associati.

Sebbene il supporto comportamentale sia un fattore significativo nel successo complessivo di Virta, alcune persone sono anche in grado di seguire un dieta a basso contenuto di carboidrati cheto e ottenere risultati altrettanto drammatici da soli o lavorando con il proprio medico.

I pazienti con diabete dovrebbero consultare un medico esperto nella dieta chetogenica prima di passare alla keto, soprattutto se assumono farmaci per la gestione del diabete.

Per gli operatori sanitari e chiunque cerchi di migliorare i risultati di salute per i pazienti con condizioni metaboliche, Virta potrebbe avere lezioni ancora più significative da offrire. La struttura aziendale, gli obiettivi ambiziosi e l'efficiente processo di assistenza virtuale sono in grado di ispirare il successo in altre aree dell'assistenza sanitaria.

Domande frequenti su Virta Health e sull'inversione del diabete

Puoi invertire il diabete di tipo 2?

Secondo uno studio di due anni di Virta Health, la risposta è sì, è possibile invertire il diabete di tipo 2. Lo studio, pubblicato su Frontiere in Endocrinologia, ha scoperto che una dieta chetogenica a basso contenuto di carboidrati ha invertito il diabete nel 38% di tutti i pazienti arruolati nel trattamento con Virta e nel 55% dei pazienti che hanno completato lo studio.

Cos'è il programma Virta?

Il programma di inversione del diabete Virta Health combina una dieta chetogenica personalizzata a basso contenuto di carboidrati con un nuovo approccio all'educazione del paziente, al supporto e al monitoraggio remoto. Virta si riferisce al loro approccio come assistenza remota continua con cambiamento comportamentale. Le prove dimostrano che non è efficace solo per invertire il diabete, ma anche per il prediabete.

Quanto costa la salute Virta?

Per i pazienti che pagano di tasca propria, Virta costa $249 al mese con un addebito una tantum di $250 per il loro Starter Kit che include un sistema di monitoraggio della glicemia e dei chetoni. I pazienti potrebbero risparmiare circa $5.000 all'anno sui costi dei farmaci.

Alcune compagnie assicurative coprono 100% dei costi Virta per i titolari di piani e alcune società lungimiranti stanno persino coprendo i costi Virta per i propri dipendenti. In entrambi i casi, i metodi comprovati di Virta per prevenire e invertire il diabete possono ridurre sostanzialmente i costi medici per contribuenti e gruppi.

Virta incoraggia leader del piano sanitario e datori di lavoro per contattarli e discutere di partnership.

Come ci si iscrive a Virta salute?

I pazienti con diabete di tipo 2 e alcune condizioni correlate possono iscriversi a Virta Health visitando il loro pagina di registrazione del paziente. Da lì invierai una domanda, incontrerai un consulente per l'iscrizione, passerai attraverso un processo di screening medico, incontrerai un medico e inizierai un piano di trattamento personalizzato.

 

​​Keto-Mojo è un partner orgoglioso di Virta Health, che fornisce loro misuratori di glicemia e chetoni all'avanguardia per i loro pazienti e ricerca clinica per il trattamento di inversione del diabete. I nostri sistemi di monitoraggio metabolico sono fidato da esperti di livello mondiale e disponibile senza prescrizione per meno di $50, incluso tutto il necessario per iniziare.

Riferimenti

cta-booklet

Non nella nostra mailing list?
Sign up and get 5 Mouthwatering Mexican Recipes! Come spice up your life!

Noi di Keto-Mojo crediamo nella condivisione, condividendo importanti notizie, scienza e studi sulla comunità di cheto, fantastiche ricette di cheto, prodotti che amiamo e profili delle persone che ci ispirano.

Join our community now and spice up your mealtime with 5 new Mexican recipes!

Show Buttons
Hide Buttons
X