fbpx

Doug Reynolds e Pam Devine sono i fondatori di Low Carb USA, una piattaforma per scienziati, imprenditori e comunità medica per condividere le loro ricerche sugli stili di vita a basso contenuto di carboidrati e chetogenici. Dalle conferenze alle quali chiunque può partecipare per approfondire la propria formazione, a un'organizzazione che cerca di cambiare il modo in cui gli operatori sanitari discutono le diete a basso contenuto di carboidrati e le implementano in modo sicuro con i propri pazienti, Low Carb USA sta facendo onde per il meglio e noi siamo pronti a cavalcare loro!

Come sei venuto a conoscenza della dieta chetogenica?

Doug & #8211; Ho ricevuto un'e-mail a luglio 2015 per promuovere chetoni esogeni, abbastanza stranamente. Ero / sono un appassionato corridore di distanza, ma quando stavo entrando nei miei quarant'anni più tardi, stavo ingrassando ogni anno, le mie ginocchia erano davvero doloranti tutto il tempo e stavo davvero lottando per correre. Di recente ero salito sulla bilancia ed ero inorridito nel vedere che ero in sovrappeso di 35 libbre. Mi sentivo come una lumaca, ma pensavo fosse colpa mia perché stavo solo diventando pigro e non correvo abbastanza. L'oggetto dell'e-mail era "Chetoni: una fonte alternativa di combustibile per il glucosio". Non sapevo nemmeno cosa fosse un chetone, quindi ho iniziato a ricercarlo e ho trovato tutte queste informazioni su una dieta chetogenica e, mentre studiavo di più, spiegava tutti i problemi che stavo avendo e anche alcuni dei problemi che avevo indietro quando ero in forma e correvo gare di ultra-maratona di 55 miglia. Quindi, dopo 3 settimane di ricerche, ho premuto il grilletto e ho iniziato una dieta chetogenica. In 5 mesi, ho perso il peso in più, l'infiammazione alle ginocchia si è chiarita, i miei problemi respiratori si sono chiariti e ora rimbalzavo dal letto la mattina e amavo correre di nuovo. Un "effetto collaterale" inaspettato è stato che ho notato miglioramenti nella mia funzione cognitiva e nei sintomi del grave TBI che ho sofferto nei miei primi anni Trenta.

Pam - Come spiega Doug, ha trascorso alcune settimane a ricercare la dieta chetogenica e i suoi benefici leggendo alcuni fantastici articoli e libri elencati di seguito. Ma quando mi ha spiegato il nuovo stile di vita mi ha cambiato, ha detto: giusto, andiamo al negozio di alimentari ed ecco la lista. Prima di tutto, ero come aspettare un minuto, hai fatto una lista E andrai al supermercato con me? !! Lol !! ma poi ho letto l'elenco. Panna piena di grassi, burro, carne, yogurt greco pieno di grassi, alcune olive verdi (mai il suo preferito! Haha) e noci per iniziare, oh e pancetta! La mia reazione intestinale iniziale è stata: "Da dove verranno tutti i nostri nutrienti? Avremo abbastanza vitamine e minerali? ”Ma ho imparato rapidamente il valore nutrizionale di questi alimenti e come questo stile di vita funziona metabolicamente.

Hai trasformato la tua passione e conoscenza in un modo per aiutare gli altri sotto forma di Low Carb USA. Come è potuto succedere?

Doug - Ero seduto a cena con Pam per il mio compleanno nel gennaio del 2016 e stavamo parlando dei meravigliosi miglioramenti che stavamo sperimentando e del fatto che così poche persone lo sanno. Non sapevo nemmeno cosa fosse un chetone fino a sei mesi prima e ho iniziato a parlare di una conferenza a San Diego per aiutare a insegnare a tutti coloro che avrebbero ascoltato, ma soprattutto i medici, che la conversazione sulla riduzione dei carboidrati era così importante. Mi sono alzato la mattina dopo e ho appena iniziato a scrivere ai potenziali oratori sull'idea. Abbiamo creato un sito Web e una presenza sui social media, assicurato i relatori, gli sponsor e una sede e organizzato la prima conferenza in sei mesi.

Pam - Quindi dopo aver cambiato il modo in cui abbiamo mangiato per circa 2 o 3 mesi, abbiamo iniziato a voler imparare sempre di più e condividere sempre di più. Doug era al telefono a lunga distanza con i suoi genitori in Sud Africa, dicendo a sua madre i cambiamenti che avevamo fatto e lei disse: "Ehi, sembra la dieta di Tim Noakes!" Non potevamo credere alle nostre orecchie! Il mentore di Doug dai suoi giorni consecutivi lo stava facendo? Abbiamo presto trovato molte informazioni sul movimento noioso. Doug ha trovato delle presentazioni che il Prof Noakes aveva tenuto in Sud Africa durante una conferenza che aveva contribuito a tenere, e quelle in Australia a Low Carb Down Under. Ha anche trovato una piattaforma utilizzata dal Prof. Noakes che offriva coaching e ricette. La prossima cosa che ho saputo era che stava facendo domanda per diventare un allenatore durante il programma. Ma non erano ancora pronti per gli allenatori internazionali. Così ci siamo ritrovati a parlare della creazione della nostra piattaforma di coaching in modo da poter aiutare le persone a conoscere la dieta chetogenica senza le insidie che abbiamo affrontato. Siamo stati ispirati da qualcosa che il prof Noakes ha detto: "Stiamo cambiando il modo in cui il mondo mangia, un pasto alla volta" e ci siamo chiesti come potremmo aiutare in questo sforzo. Quindi, a gennaio 2016, stavamo contattando gli oratori, pianificando la costruzione di un nuovo sito Web e lasciando il nostro lavoro per farlo a tempo pieno.

Da Low Carb USA è nata una nuova entusiasmante iniziativa con il potenziale per aiutare a colpire un gran numero di persone. Parlaci dell'iniziativa Standard of Care (SoC).

Doug & #8211; Siamo entusiasti di annunciare la recente uscita della prima in assoluto Linee guida cliniche per & #8216; La prescrizione di restrizione ai carboidrati come intervento terapeutico & #8217 ;. Abbiamo formato un consiglio di consulenti composto da professionisti clinici esperti ed esperti del settore per aiutarci a portare a termine questo lavoro. Attualmente il comitato consultivo per questo sforzo è composto dal prof. Tim Noakes, dal dott. Gary Fettke, dal dott. Stephen Phinney, dal dott. Georgia Ede, dal dott. Bret Scher, dal dott. Robert Cywes, dal dott. Eric Westman, dal dott. Will Yancy, Franziska Spritzler, Dr. Laura Saslow, Dr. David Cavin e Dr. Brian Lenzkes. Questo primo documento è per un intervento generale e ci baseremo su questo con linee guida specifiche per le condizioni. La pubblicazione di queste linee guida è il primo passo per creare un  Standard di sicurezza per restrizione di carboidrati.

Il secondo passo è la creazione di una comunità di clinici che praticano questo approccio. È questa comunità e la sua formazione, esperienze e preoccupazioni condivise che, nel tempo, stabiliranno lo standard di cura che, per definizione, sta “fornendo assistenza sanitaria in conformità con gli standard di pratica tra i membri della stessa professione sanitaria con simili formazione ed esperienza situate nelle stesse comunità o simili nel momento in cui viene fornita l'assistenza sanitaria. ”Le linee guida possono aiutare a definire il SoC, ma proviene da ciò che una comunità di clinici effettivamente“ fa ”nella pratica e si basa sul consenso.

Pam - Abbiamo collaborato con Adele Hite, PhD, RD su questa iniziativa. Ha lavorato con il Dr. Eric Westman per molti anni e stava facendo la sua tesi alla scuola elementare mentre ci aiutava a interagire con gli operatori sanitari e mettere insieme il nostro consiglio di consulenti.

In che modo altri operatori sanitari hanno risposto all'iniziativa SoC?

Doug - Con grande entusiasmo, ma parlare è economico. Per convincerli ad adottare questa nuova piattaforma e a partecipare e contribuire sarà la nostra montagna più grande da scalare.

Dove vedi andare la dieta chetogenica / a basso contenuto di carboidrati nei prossimi 5 anni per quanto riguarda l'accettazione sia nella comunità medica che nella corrente principale?

Doug - Alla nostra conferenza di San Francisco ho notato che le linee guida dietetiche, che dettano la saggezza popolare, sono sotto tale pressione a non cambiare, finanziariamente e politicamente e dall'industria farmaceutica. Non abbiamo idea di quanto tempo ci vorrà e non possiamo permetterci di aspettare che cambi prima di iniziare a vedere cambiamenti nella comunità medica. Con il SoC in atto, spero di vedere grandi cambiamenti nella comunità medica tra 5 anni.

Pam - Sì, questo è un movimento da zero, per così dire, un movimento guidato dal paziente e uno guidato da operatori sanitari che si prendono il tempo per imparare qualcosa di nuovo, qualcosa che non è stato insegnato a scuola di medicina. Abbiamo già visto grandi progressi nel corso dei quasi 3 anni in cui siamo stati immersi nella scienza. All'inizio di quest'anno, l'ADA (American Diabetes Association) ha aggiunto una dieta a basso contenuto di carboidrati come terapia nutrizionale medica. Un grande passo, ma non lo stanno trasmettendo e facendo sapere a tutti che hanno apportato modifiche.

Per coloro che desiderano iniziare uno stile di vita chetogeno, quali consigli e risorse daresti loro?

Doug - Noi abbiamo un  programma di coaching sul nostro sito per aiutare le persone a iniziare e ci sono alcuni ottimi libri per iniziare sul nostro "Grandi libri' pagina.

Pam - Ecco alcune cose che vorremmo sapere prima. Arachidi e anacardi sono in realtà legumi (fagioli) e troppo ricchi di carboidrati per la maggior parte delle persone che seguono il cheto. Pensavamo che l'anguria fosse un frutto a basso contenuto di carboidrati per la prima estate, oops! 😉 Quindi le liste degli alimenti sono importanti e sanno quali sono gli ingredienti in tutto ciò che mangi. Assicurati di sapere cosa evitare, cose che aumenteranno la glicemia e l'insulina. Il tuo misuratore Keto-Mojo può aiutarti a scoprire queste cose.

Doug, come qualcuno che era molto attivo (maratona e ultra-runner) come si è adattato il tuo corpo alla dieta chetogenica per quanto riguarda le prestazioni?

Doug - Mi sento come se potessi continuare a correre ora senza il costante bisogno di fare rifornimento con i carboidrati, quindi non collasso. È molto liberatorio ma sono i benefici antinfiammatori che trovo essere i più profondi. Il livello di rigidità e dolore muscolare dopo uno sforzo intenso è molto inferiore e il tempo di recupero è infinitamente più rapido.

Quali sono i tuoi 5 migliori consigli per vivere uno stile di vita chetogenico?

Doug -

  1. Assicurati di mangiare abbastanza grasso
  2. Assicurati di leggere l'etichetta nutrizionale di tutto ciò che hai messo in bocca
  3. Prepara un 'ponte' a zero calorie come il caffè nero o il tè freddo non zuccherato da sorseggiare quando la testa ti dice di fare uno spuntino tra i pasti. Trasporta alcune razioni di emergenza quando esci nel caso in cui non ci siano opzioni low carb.
  4. Non soccombere alla pressione dei coetanei o della famiglia quando si mangia fuori. Abbraccia lo stile di vita e sii orgoglioso dei benefici metabolici che stai vivendo.
  5. Sentiti dispiaciuto per chi ti sta vicino e non sta vivendo gli stessi benefici.

Pam -

  1. Prendi abbastanza sodio! E potassio e magnesio.
  2. Non temere il grasso!
  3. Mangia qualcosa a basso contenuto di carboidrati prima di andare a una riunione sociale e / o porta il tuo cibo.
  4. Guarda le tue salse e condimenti per insalate, ci sono zuccheri nascosti e tutti i condimenti per insalate commerciali hanno oli lavorati indesiderati da evitare.
  5. Ma il mio consiglio più grande è & #8211; non vedo l'ora di iniziare in base alla curva di apprendimento !! Le modifiche inizieranno se si inizia a fare l'ovvio & #8211; tagliando lo zucchero e i cibi ricchi di amido, persino i cosiddetti "carboidrati sani" come patate dolci, quinoa, fagioli e banane.

Qual è il malinteso più comune sulla dieta chetogenica che incontri? E come educare gli altri su questo?

Doug & #8211; La prima cosa che mi viene in mente è che mangiare tutto questo grasso provocherà un enorme accumulo di colesterolo e successivamente un infarto. Cerco di spiegare che non esiste scienza a sostegno di tale nozione e che un'enorme quantità di ricerche dimostrano che non è così. Li indico a discorsi meravigliosi del Dr. David Diamond e del Dr. Bret Scher.

Pam - Non mangiamo solo pancetta! Seriamente, ci sono molti oppositori che non comprendono appieno uno stile di vita chetogenico a basso contenuto di carboidrati e c'è molta disinformazione. Pubblichiamo molte ricerche sul nostro sito Web e incoraggiamo le persone a leggere la scienza in modo che capiscano i fatti dalla finzione.

 

Per coloro che sono interessati a partecipare a una conferenza chetogenica piena di fantastici oratori ospiti nella comunità medica e scientifica, controlla il futuro evento di Low Carb USA Qui.

cta-booklet

Non nella nostra mailing list?
Iscriviti e ricevi 3 ricette facili e gourmet per la cena Keto-Mojo!

Noi di Keto-Mojo crediamo nella condivisione, condividendo importanti notizie, scienza e studi sulla comunità di cheto, fantastiche ricette di cheto, prodotti che amiamo e profili delle persone che ci ispirano.

Unisciti ora alla nostra community e ottieni 3 ricette esclusive non presenti sul nostro sito web.

Show Buttons
Hide Buttons
X