fbpx

Una preoccupazione che le persone hanno nel tentare una dieta cheto è se recupereranno il peso perso se e quando smetteranno di mantenere lo stile di vita chetogeno. È una preoccupazione ragionevole. Una dieta a basso contenuto di carboidrati elimina il gonfiore e il consumo di cibi infiammatori e programma anche il corpo a bruciare i grassi per produrre energia. Pertanto, è giusto chiedersi se la perdita di peso andrà al contrario se si reintroducono carboidrati (e di conseguenza cibi infiammatori) e si esce dalla chetosi per lunghi periodi di tempo o permanentemente. Fortunatamente, la risposta è no. Non riguadagnerai necessariamente il peso, a condizione che tu sia premuroso durante e dopo la transizione. 

Ci sono molte ragioni per cui le persone scelgono di smettere di mantenere uno stato di chetosi. Due esempi includono viaggi o grandi transizioni della vita che rendono difficile attenersi a un certo modo di mangiare (come avere un nuovo bambino a casa e gli amici che abbandonano i pasti). Nel frattempo, alcune persone si sentono meglio quando entrano e escono dalla chetosi per periodi di tempo, mentre altri hanno raggiunto i loro obiettivi di cheto e vogliono semplicemente reintrodurre più carboidrati nella loro dieta. 

Mentre puoi semplicemente abbandonare la dieta cheto in qualsiasi momento, di seguito sono riportati alcuni suggerimenti da seguire se decidi di uscire da uno stile di vita chetogenico, che può aiutarti a non recuperare tutto il peso perso con la dieta cheto. 

Fai una transizione lenta fuori dal cheto  

Innanzitutto, pensa lento e costante. Qualsiasi cambiamento di dieta importante può influire sulla salute e sul peso dell'apparato digerente, quindi vuoi essere sicuro di non passare rapidamente dal cheto a una dieta americana standard, che è estremamente ricca di carboidrati e povera di nutrienti. Se vai a pieno regime carbage, potresti riguadagnare rapidamente peso e lottare con difficoltà digestive dovute al sovraccarico di carboidrati. La soluzione migliore è reintrodurre lentamente i carboidrati nella dieta. Inizia aggiungendo verdure o frutta amidacee, una porzione al giorno, e procedi lentamente verso l'alto. Guarda come si aggiunge una porzione alla tua dieta per un paio di giorni e poi aumenta lentamente, se lo desideri. 

Ricorda, anche a parte il cheto, non c'è bisogno di abbondanti quantità di carboidrati elaborati o tutti i carboidrati. Ricorda: basso e lento. 

Attenersi a cibi veri, interi, non trasformati

Quando si passa dalla chetosi, continuare a attenersi a Dieta “pulita”, evitando alimenti trasformati per evitare un aumento di peso eccessivo. 

 L'obesità probabilmente derivava da cambiamenti nella quantità calorica e nella qualità dell'approvvigionamento di cibo in concerto con un sistema alimentare industrializzato che produceva e commercializzava alimenti convenienti e altamente trasformati da input agricoli a basso costo. Tali alimenti contengono spesso elevate quantità di sale, zucchero, grassi e additivi aromatici e sono progettati per avere proprietà appetitive super normali che aumentano il desiderio e il consumo.   

 Obesità rivista, L'ambiente alimentare ha causato l'epidemia di obesità?

In altre parole, gli alimenti trasformati sono ricchi di calorie, ti fanno venir voglia di mangiare di più e non forniscono un'alimentazione ottimale. Inoltre, i cereali e lo zucchero altamente trasformati contribuiscono all'aumento di peso e infiammazione,  quest'ultimo è la radice di molti processi patologici nel corpo, tra cui malattie cardiovascolari, sindrome metabolica, diabete di tipo 2 e autoimmunità. 

Il consumo di elevate quantità di carboidrati può anche riportarti sulle "montagne russe di zucchero nel sangue". Il cervello umano scorre molto più efficacemente chetoni rispetto al glucosio. Il tuo cervello non può sintetizzare o immagazzinare glucosio, quindi quando il glucosio si esaurisce, si può diventare irritabili e tremare fino a consumare di più. Più alimenti trasformati e zuccherati consumano (come bagel, cereali, pane, patatine, pasta e caramelle), più si può lottare con la regolazione della glicemia. 

Hai lavorato duramente per perdere peso e diventare sano con il cheto. La tua migliore opzione per non ingrassare e continuare a sentirti bene se smetti di seguire una dieta cheto è fare scelte alimentari pulite, come fonti vegetali di carboidrati, pesce pescato in natura e carni allevate al pascolo; continua a coltivarti con veri cibi integrali. Mantieni grassi sani nella tua dieta e consuma grassi con i carboidrati, per aiutare a rallentare l'assorbimento di zucchero nel flusso sanguigno.  

Se decidi di reintrodurre cereali e prodotti a base di cereali, come pane e pasta, nella tua dieta, mantieni le versioni biologiche di antiche varietà, come amaranto, miglio e quinoa, che non sono state oggetto di allevamento selettivo come i moderni prodotti a base di grano e mais . Inoltre, consuma questi cereali in piccole quantità, poiché i carboidrati invocheranno ancora una risposta di insulina nel corpo. 

Incorporare il movimento nella routine 

Durante la transizione dalla chetosi, ricorda di continuare a muovere il tuo corpo durante il giorno. La ricerca mostra che i movimenti regolari durante il giorno hanno un impatto molto maggiore sulla salute generale rispetto a una sessione di allenamento pesante. I movimenti in corso possono aiutare a mantenere il peso libero e aumentare i tuoi sentimenti generali di benessere. Non stiamo nemmeno parlando di più sessioni di jogging. Può essere semplice come fare qualche pausa dal lavoro per fare una passeggiata, alzarsi e allungare o fare alcune posizioni yoga durante il giorno. 

L'ultima parola

Se stai prendendo in considerazione una dieta cheto e vuoi sapere cosa succede "in seguito" o se stai seguendo una dieta cheto e stai pensando di abbandonarla, ricorda questi semplici suggerimenti se vuoi evitare di ingrassare mentre evolvi la tua dieta. Il modo migliore per mantenere il peso quando si passa dalla chetosi è di abbassare e rallentare, mangiare carboidrati da fonti di frutta e verdura (cibo reale), continuare a nutrire il corpo con cibo reale, evitare cibi altamente elaborati e spostare il corpo durante il giorno. 

 

Riferimenti

cta-booklet

Non nella nostra mailing list?
Iscriviti e ricevi 3 ricette facili e gourmet per la cena Keto-Mojo!

Noi di Keto-Mojo crediamo nella condivisione, condividendo importanti notizie, scienza e studi sulla comunità di cheto, fantastiche ricette di cheto, prodotti che amiamo e profili delle persone che ci ispirano.

Unisciti ora alla nostra community e ottieni 3 ricette esclusive non presenti sul nostro sito web.

Show Buttons
Hide Buttons
X