fbpx

Quando inizi uno stile di vita cheto intraprendendo una dieta povera di carboidrati, moderata e ricca di grassi, l'obiettivo è far entrare il tuo corpo e rimanere in chetosi, o usare grasso per il carburante anziché carboidrati (carboidrati). Il digiuno a parte, non succede subito; può richiedere fino a una settimana per entrare in chetosi, anche se si mangia la giusta quantità di macro giornaliere. Quindi come fai a sapere quando ci sei arrivato? Il tuo corpo offre chiari indicatori lungo la strada. Alcuni sono i benvenuti (Ciao, perdita di peso e riduzione del gonfiore!), Altri sono più difficili (puoi dire influenza cheto“?). Tutti sono segni che il tuo corpo sta facendo il passaggio dall'affidamento al glucosio (carboidrati / zucchero) per l'energia all'utilizzo di chetoni (grassi) per il carburante. Se vuoi sapere se stai entrando nella chetosi, cerca i seguenti segni. Che tu ne abbia alcuni o tutti, sono indicazioni che stai arrivando. 

KETO-MOJO 10 Signs You're Transitioning To Ketosis

I primi dieci segni che stai entrando nella chetosi

#1. Respiro di Keto 

Se senti un odore fruttato, acetone o metallico al respiro, stai ottenendo ciò che è noto come "respiro keto. ”Quando il tuo corpo si converte in bruciare i grassi per produrre energia anziché glucosio, il sottoprodotto sono i chetoni e quando inizi a produrre chetoni per la prima volta, il tuo corpo ne creerà più di quanti ne utilizzeranno inizialmente. Una volta che il tuo corpo non ha più riserve di glucosio da cui attingere energia e inizia a diventare più efficiente nell'uso dei chetoni per energia, il respiro chetonico si risolve in genere.

#2. Perdita di peso

Molte persone seguono cheto per i benefici di perdita di peso, che può essere significativo, soprattutto se segui lo stile di vita per un bel po 'di tempo. Ma quando inizi il keto per la prima volta, potresti sperimentare una rapida perdita di peso. Questo perché la chetosi ha un effetto diuretico sul tuo corpo, causando una rapida perdita di peso dell'acqua (per questo motivo, prendi provvedimenti per rimanere idratato). Man mano che il tuo corpo si abitua maggiormente al cheto e converte il grasso in chetoni per ottenere carburante, sperimenterai una maggiore perdita di grasso nel tempo. 

#3. Fatica

L'affaticamento è un effetto collaterale comune e di breve durata durante il passaggio a uno stile di vita nella chetosi. In genere è dovuto alla disidratazione. Quando riduci l'assunzione di carboidrati, il tuo corpo produce meno insulina e consuma le sue riserve di glicogeno. Quando ciò accade, il tuo corpo espelle più acqua con il glicogeno (motivo per cui tendi a perdere peso in acqua rapidamente sul cheto). La rapida perdita di peso dell'acqua può causare disidratazione, facendoti sentire più affaticato. Questa è un'altra ragione per cui vuoi rimanere idratato. È anche un motivo per aggiungere un pizzico di sale dell'Himalaya alla tua acqua; aiuterà a bilanciare i tuoi elettroliti, che probabilmente si esauriranno con la rapida perdita d'acqua. 

#4. Diminuzione dell'energia per l'esercizio

Quando inizi il keto, la fatica può estendersi alla tua capacità di esercitare con la stessa quantità di energia a cui sei abituato. In effetti, potresti sentire di non averlo affatto in te. Va bene. La riduzione delle prestazioni è anche comune e di breve durata quando si inizia una dieta cheto. Quando il tuo corpo è abituato a bruciare glucosio per alimentare i tuoi allenamenti e quel glucosio si esaurisce a causa della mancanza di consumo di carboidrati, il tuo corpo sta cercando di capire dove trovare energia. Una volta che il tuo corpo si adatta a raggiungere i chetoni come fonte di carburante, non solo tornerai ai tuoi livelli di prestazione regolari, potresti anche scoprire di avere ancora più resistenza. Concediti un paio di settimane per adattarti al cheto e il sintomo si dissiperà. 

#5. Soppressione dell'appetito

Esistono due ormoni specifici che influenzano la nostra fame e appetito. Un ormone grehlin, è noto come l'ormone dell'appetito. L'altro è colecistochinina (CCK), un ormone che ti fa sentire pieno. Con l'aumento dei livelli di chetoni, c'è una riduzione di questi due ormoni legati alla fame, così finisci per sentirti meno affamato e più saziato tra i pasti. Noterai anche che puoi andare senza sforzo per periodi di tempo più lunghi senza mangiare o sentirti affamato e avrai meno voglie di alimenti trasformati / zuccherati.             

#6. Prestazioni cognitive migliorate

Potresti avvertire un po 'di nebbia cerebrale durante la tua iniziazione al cheto, ma dopo un paio di settimane, ti aspetti di avere prestazioni cognitive a tutto tondo. Perché? Perché il cervello ama i chetoni. Gli studi dimostrano che i chetoni migliorano tutte le aree della funzione cognitiva,  tra cui chiarezza mentale, concentrazione e concentrazione. Inoltre, potresti anche provare un miglioramento dell'umore e una diminuzione dei sintomi legati all'ansia.

#7. Problemi digestivi

Quando inizi il keto per la prima volta e il tuo corpo non è abituato a digerire grandi quantità di grasso, potresti inizialmente notare alcuni problemi digestivi come la diarrea o la costipazione. Durante il periodo di transizione, può essere utile prendere enzimi digestivi progettato per aiutare con la digestione dei grassi. Questo può aiutare con la diarrea. Per costipazione, assicurati di mangiare a dieta cheto pulita con verdure adeguate per fibra. Come gli altri sintomi iniziali del passaggio a una dieta cheto, la digestione dovrebbe migliorare una volta che il corpo si adegua. 

#8. Insonnia

Difficoltà a dormire è un altro segno che ti stai adattando ai cambiamenti che derivano dalla chetosi. Gli studi dimostrano che inizialmente potresti avere fasi più brevi di REM o "sogno" nel sonno. Ma le cose dovrebbero risolversi entro un paio di settimane. 

#9. Crampi muscolari 

Quando riduci l'assunzione di carboidrati molto bassa, il tuo corpo produce meno insulina (l'insulina elabora il glucosio nei carboidrati). Con meno insulina, i reni rilasciano più sodio, che può far sbilanciare gli altri elettroliti essenziali e portare a crampi muscolari temporanei. Come per la fatica, aggiungere un pizzico di sale dell'Himalaya all'acqua può aiutare a bilanciare i tuoi elettroliti e darti un po 'di sollievo. 

#10. Chetoni aumentati nel sangue

Il modo più semplice per confermare che sei in chetosi è farlo testare i chetoni utilizzando un misuratore per analisi del sangue. Sei in chetosi quando i livelli di chetone sono pari o superiori  0,5 mmol / L. Una volta che il tuo corpo si converte all'utilizzo di chetoni per il carburante, i tuoi livelli di chetone possono scendere alcuni dall'aumento iniziale. Questo non significa che non sei in chetosi. Finché i tuoi chetoni registrano 0,5 mmol / L o superiore, sei in chetosi!

L'ultima parola

Tutti i segni di cui sopra sono indicazioni che sei in chetosi e sulla strada per il passo successivo e l'obiettivo finale di uno stile di vita chetogenico: adattamento grasso. Essere "adattati al grasso" o essere completamente passati all'affidamento del grasso per l'energia può richiedere da molte settimane a diversi mesi. Ma una volta lì, raccoglierai i benefici di una continua perdita di grasso, energia e concentrazione sostenute, meno fame e irritabilità tra i pasti e una migliore salute generale. 

 

Riferimenti

cta-booklet

Non nella nostra mailing list?
Iscriviti e ricevi 3 ricette facili e gourmet per la cena Keto-Mojo!

Noi di Keto-Mojo crediamo nella condivisione, condividendo importanti notizie, scienza e studi sulla comunità di cheto, fantastiche ricette di cheto, prodotti che amiamo e profili delle persone che ci ispirano.

Unisciti ora alla nostra community e ottieni 3 ricette esclusive non presenti sul nostro sito web.

Show Buttons
Hide Buttons
X