Quando senti qualcuno dire "Keto influisce sui tuoi ormoni", potresti chiederti: quali ormoni esattamente e come? È una buona domanda. Stanno parlando dell'insulina, il tuo ormone che immagazzina energia? O il cortisolo, il tuo ormone dello stress? O forse il gruppo di sostanze note collettivamente come ormoni tiroidei? Continua a leggere per scoprire e imparare come keto e i tuoi ormoni interagiscono. 

Ma prima, copriamo alcune nozioni di base. 

Cos'è Keto?

La dieta chetogenica è una dieta a basso contenuto di carboidrati in cui l'assunzione di grassi è la fonte primaria di carburante per il corpo. In altre parole, è una dieta ricca di grassi con un apporto di carboidrati estremamente limitato. Quando il corpo non ha più molto in termini di carboidrati per il carburante, si rivolge al grasso corporeo e ai grassi della dieta per produrre energia. Questo è il motivo per cui è uno stile di vita così popolare per mitigare una serie di problemi di salute, in particolare quelli che trarrebbero beneficio dalla perdita di peso.

Idealmente, la dieta chetogenica si concentra su grassi sani di alta qualità, come carni nutrite con erba, pesce, oli sanie latticini ad alto contenuto di grassi, nonché quantità moderate di proteine e verdure a basso contenuto di carboidrati. In uno stato chetogenico, la perdita di grasso e di peso è facilmente ottenibile se si mangia”alle tue macro” e il tuo corpo brucerà grasso su base continuativa.

Keto viene utilizzato per una serie di motivi, tra cui per affrontare problemi di salute come l'obesità, aumento di peso, epilessia, diabete di tipo 2, e sindrome metabolica.

Cosa sono gli ormoni?

Gli ormoni sono messaggeri chimici del tuo corpo che inviano messaggi alle tue cellule. Questi messaggeri governano quasi tutte le funzioni del tuo corpo, dalla crescita alla guarigione, dall'immunità all'appetito. Senza ormoni, le tue cellule non saprebbero cosa fare. 

Ogni secondo della tua vita, le ghiandole in tutto il tuo corpo rilasciano ormoni in circolazione. Una varietà di segnali dice a queste ghiandole di rilasciare Di Più o Di meno di un dato ormone. Un esempio, utilizzando l'ormone insulina, aiuterà a illustrare.

Il pancreas è una ghiandola che produce insulina, l'ormone principale della glicemia. Presto imparerai di più sull'insulina (e sul suo legame con la chetosi), ma per ora vediamo solo come viene rilasciata. Cosa dice al tuo pancreas di rilasciare insulina? Se hai indovinato l'aumento della glicemia, avresti ragione. Un picco di zucchero nel sangue può essere causato dal consumo di carboidrati, dallo stress o persino dall'esercizio. Quando il tuo corpo rileva un aumento della glicemia, rilascia insulina per sequestrare in modo sicuro questo nuovo zucchero nel sangue nelle tue cellule. Questa è una misura difensiva naturale dell'organismo per combattere la glicemia alta (iperglicemia), che è una condizione pericolosa. 

L'insulina è solo un esempio di ormone, ovviamente. Ogni ormone nel tuo corpo, che si tratti di insulina, cortisolo, testosterone, estrogeno o progesterone, viene rilasciato in risposta a diversi segnali. Una volta rilasciati, questi ormoni vanno a dirigere varie attività cellulari: tutto, dalla combustione dei grassi alla velocità con cui si respira.   

I 5 migliori ormoni colpiti da Keto

Cambiare la tua dieta da una dieta ricca di carboidrati a una dieta chetogenica distorce molti quadranti interni, compresi i quadranti ormonali. Di seguito sono riportati i primi cinque ormoni colpiti dalla dieta chetogenica:  

#1: insulina

L'insulina è la chiave della chetosi. Oltre a regolare la glicemia, l'insulina dice alle cellule di bruciare o immagazzinare il grasso. Più insulina rilasciata significa di più negozio, meno insulina significa bruciare. Quando mangi carboidrati, il tuo pancreas rilascia gocce di insulina, inducendo l'accumulo di grasso. Quando vai a keto, il tuo pancreas smette di rilasciare insulina e ne consegue la combustione dei grassi. 

chetoni, che sono prodotti naturalmente dall'organismo da utilizzare come combustibile in assenza di carboidrati, sono un sottoprodotto di questo bruciagrassi. Di conseguenza, il tuo livello di chetosi è determinato dai tuoi livelli di insulina.

L'insulina, tuttavia, non sempre funziona come dovrebbe. Alcune persone rimangono bloccate nella modalità di accumulo di grasso, una condizione nota come insulina resistenza. Quando qualcuno è resistente all'insulina, le sue cellule smettono di ascoltare l'insulina. Ciò significa che la glicemia continua ad aumentare, viene rilasciata più insulina e (alla fine) si sviluppa il diabete di tipo 2.

La dieta chetogenica può aiutare. Diversi studi ben progettati (in particolare, uno sponsorizzato da Virta Health) hanno dimostrato che una dieta chetogenica supervisionata può invertire la resistenza all'insulina, abbassare la glicemia e far smettere ai pazienti i farmaci per il diabete.

#2: cortisolo

Strettamente legato alla glicemia e all'insulina è il cortisolo, l'ormone dello stress molto diffamato. Il cortisolo viene rilasciato dalla corteccia surrenale (vicino ai reni) e influenza quasi tutte le cellule umane. L'aumento dei livelli di cortisolo ha una serie di effetti negativi. esso:

  • Aumenta i livelli di zucchero nel sangue (glucosio)
  • Distrugge i muscoli
  • Stimola l'accumulo di grasso
  • Diminuisce la costruzione ossea

Poiché il cortisolo aumenta la glicemia (e quindi l'insulina), è necessario mantenere il cortisolo basso per promuovere la chetosi. Mantenere basso il cortisolo significa gestire lo stress, dormire a sufficienza, fare esercizio e ottimizzare elettroliti come sodio e magnesio. Pochi sanno, ad esempio, che un basso contenuto di sodio è legato a un alto livello di cortisolo.

#3: Aldosterone

L'aldosterone è l'ormone meno riconoscibile in questo elenco, ma non per mancanza di utilità. La funzione principale dell'aldosterone è quella di regolare la pressione sanguigna. Fa questo lavoro, in parte, regolando i livelli di sodio e potassio. Quando l'aldosterone aumenta (una conseguenza dell'aumento dell'insulina), dice ai reni di espellere il potassio e trattenere il sodio. Quindi la pressione sanguigna aumenta.

Dove entra in gioco il cheto? Poiché il cheto abbassa i livelli di insulina, abbassa anche l'aldosterone. L'aldosterone basso è generalmente desiderabile, ma viene fornito con un effetto collaterale scarsamente segnalato: carenza di sodio. (Ricorda, l'aldosterone ti aiuta a trattenere il sodio.) La carenza di sodio, a sua volta, può portare a un ospite sintomi di “influenza cheto”. Per prevenire questi sintomi, le persone a basso contenuto di carboidrati potrebbero dover aumentare l'assunzione di sodio. 

#4: ormoni tiroidei

La tua tiroide non produce un ormone, ma diversi. I tuoi ormoni tiroidei primari, chiamati T3 e T4, agiscono sulla maggior parte delle cellule umane per aumentare il tasso metabolico, regolare il peso corporeo, costruire muscoli, rafforzare le ossa e molto altro.

Sebbene una dieta chetogenica abbia dimostrato di abbassare i livelli circolanti di T3, ci sono poche prove che suggeriscano che andare a basso contenuto di carboidrati influisca negativamente sulla funzione tiroidea. In effetti, i livelli più bassi di ormoni tiroidei su cheto possono rappresentare un miglioramento. 

"Una dieta chetogenica", scrive il ricercatore di lunga data sulla chetosi Dr. Stephen Phinney "sembra portare a una migliore sensibilità agli ormoni tiroidei (cioè, ci vuole meno ormone per produrre lo stesso effetto)."

Il keto può anche alleviare alcuni disturbi della tiroide. In uno studio del 2016 pubblicato su Progettazione, sviluppo e terapia di farmaci, i pazienti con tiroidite autoimmune hanno mostrato riduzioni significative degli anticorpi anti-tiroide dopo 3 settimane di dieta a basso contenuto di carboidrati. 

#5: Testosterone

Il testosterone è un ormone che ti aiuta a costruire muscoli, rafforzare le ossa e metabolizzare il grasso. Gli uomini hanno circa 15 volte più testosterone delle donne, ma questo messaggero chimico è ancora un giocatore significativo nel corpo di una donna.

Un piccolo studio suggerisce che una dieta chetogenica (combinata con un allenamento di resistenza) aumenta i livelli di testosterone nei giovani uomini. Questo ha un senso meccanicistico, dal momento che la dieta cheto è ricca di precursore del testosterone, il colesterolo. 

DI PIÙ: Scopri come la dieta chetogenica influisce sulla menopausa.

L'ultima parola

Esistono numerosi ormoni (messaggeri chimici che dirigono l'attività delle nostre cellule) che interagiscono con lo stile di vita chetogenico, tra cui insulina, cortisolo, aldosterone, tiroide e testosterone. Queste interrelazioni sembrano essere positive e avere benefici per la salute, soprattutto in relazione alla regolazione dell'insulina e del cortisolo.

Keto abbassa anche l'ormone aldosterone, che dirige il tuo corpo a trattenere il sodio. Per questo motivo, potrebbe essere necessario consumare più sale con una dieta chetogenica per mantenere in equilibrio gli elettroliti. Una dieta cheto provoca anche un calo degli ormoni tiroidei, ma questo potrebbe indicare migliorata, piuttosto che depressa, la funzione tiroidea.

Infine, è stato dimostrato che la cheto aumenta l'ormone testosterone nei giovani uomini, consentendo una migliore funzione di costruzione muscolare.

La linea di fondo? La relazione tra lo stile di vita chetogenico e gli ormoni è armoniosa e il miglioramento della funzione e dell'equilibrio sono due dei tanti benefici per il benessere che derivano dal mangiare a basso contenuto di carboidrati.  

 

Riferimenti

cta-booklet

Non nella nostra mailing list?
Sign up and get 5 Mouthwatering Mexican Recipes! Come spice up your life!

Noi di Keto-Mojo crediamo nella condivisione, condividendo importanti notizie, scienza e studi sulla comunità di cheto, fantastiche ricette di cheto, prodotti che amiamo e profili delle persone che ci ispirano.

Join our community now and spice up your mealtime with 5 new Mexican recipes!

Show Buttons
Hide Buttons
X